Tragedia Solfatara, Alessio conosce la verità su genitori e fratello

I familiari hanno detto al bambino della morte di padre, madre e fratello maggiore. Il piccolo, di 8 anni, farà ritorno a Meolo con la nonna e gli zii

Ansa

È stata la zia a stringergli le mani e raccontargli finalmente la verità. Da ieri, il piccolo Alessio, 8 anni appena compiuti, sa che cosa è accaduto ai suoi genitori ed al fratello maggiore Lorenzo: hanno perso la vita sulla Solfatara.

La solitudine del figlio più piccolo della famiglia Carrer è l'ultima parte del dramma iniziato martedì mattina, quando – per cause che accerterà la magistratura – sono precipitati in un crepaccio Massimiliano Carrer di 45 anni, la moglie, Tiziana Zaramella di 42 e il figlio Lorenzo di 11 anni. Quest'ultimo scattava una foto quando – sembra – una buca lo ha inghiottito. Prima il padre e poi la madre hanno provato a salvarlo, ma sono morti soffocati con lui.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

#AiutiamoAlessio: iniziativa per il bambino sopravvissuto

Era il momento che Alessio sapesse, una verità che peraltro aveva già intuito. Da un lato col suo ritorno a Meolo (Venezia) avrebbe rischiato di conoscerla da estranei, dall'altro le domande del magistrato l'avevano ulteriormente insospettito. "Non è vero, non mi state dicendo la verità", ha gridato, ed è scappato via: è così che il Mattino racconta sia stata la reazione del bambino. Ieri sera il piccolo non voleva partire. Oggi i familiari proveranno a riportarlo a casa, nel rispetto di quella che ora è la loro assoluta priorità: proteggerlo e aiutarlo a superare nel miglior modo possibile quanto è successo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento