menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di sfuggire ai carabinieri, ma cade dal tetto: muore un 34enne

La tragedia a Melito. Alessandro Morrone stava svolgendo un ruolo di vedetta per un'attività di spaccio di droga quando sono giunti i carabinieri e ha tentato la fuga. Amici e familiari contro le forze dell'ordine

Nel tentativo di sfuggire a un controllo dei carabinieri è caduto da un tetto di un edificio di cinque piani dove si era rifugiato. La vittima, Alessandro Morrone di 34 anni, ha perso così la vita in via Londra a Melito.

Secondo gli investigatori, l'uomo - già in passato coinvolto in indagini - stava svolgendo un ruolo di vedetta per un'attività di spaccio di droga quando sono giunti i carabinieri. A quel punto è entrato in un palazzo salendo fin sopra i tetti da dove è scivolato cadendo nel vuoto.


Sul luogo si sono vissuti alcuni momenti di tensione dopo che sono giunti amici e familiari di Morrone che hanno inveito contro le forze dell'ordine. (fonte Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento