menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Cecchi Paone © Tm NewsInfophoto

Alessandro Cecchi Paone © Tm NewsInfophoto

Cecchi Paone vs Pochos, la polemica con la prima squadra di calcetto gay

Martedì sera la presentazione a Napoli. Ma il giornalista è andato via dopo che alcuni componenti della squadra avevano chiesto ai fotografi e ai cineoperatori di non riprendere la presentazione

Martedì sera: presentazione dei Pochos, la prima squadra di calcio dichiaratamente gay di Napoli. Ma Alessandro Cecchi Paone, invitato all'evento, lascia la sala. Il gesto polemico del giornalista è giunto dopo che alcuni componenti della squadra avevano chiesto ai fotografi e ai cineoperatori di non riprendere la presentazione. Una richiesta che ha fatto infuriare Cecchi Paone il quale ha stigmatizzato il comportamento dei giocatori della squadra, spiegando loro che l'attenzione mediatica sulla squadra è di aiuto alle battaglie degli omosessuali per abbattere le barriere del pregiudizio che ancora ci sono nel mondo dello sport.

"L'attenzione mediatica - spiega Claudio Finelli, responsabile culturale dell'Arci gay di Napoli e organizzatore della serata di presentazione dei Pochos - è stata alta, come giustamente ci aspettavamo e volevamo. Forse, però, questo ha creato dell'imbarazzo in qualche giocatore della squadra che non si aspettava un'attenzione così forte. Forse si sono vergognati, non si sono resi conto che il fatto di far nascere una squadra di calcio gay li avrebbe esposti a una attenzione mediatica forte. Forse Cecchi Paone ha ragione quando dice che Napoli è ancora troppo legata a certi pregiudizi: i ragazzi si dichiarano gay ma quando poi arriva il momento di testimoniare in prima linea la propria sfida all'omofobia si sottraggono alle attenzioni, come accaduto con i fotografi accorsi per sostenere l'iniziativa".


Le critiche di Cecchi Paone alla città non sono piaciute all'assessore comunale alle pari opportunità Pina Tommasielli: "Cecchi Paone ha torto. Napoli è una città inclusiva e senza pregiudizi e questa amministrazione sta lavorando con grande impegno sul tema come dimostra il registro delle unioni civili da noi avviato". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento