rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Carta di credito clonata al comico Alessandro Bianchi da un napoletano

Il giovane hacker acquistava biglietti ferroviari online per la tratta Roma-Napoli e viceversa. Bianchi si era presentato alla questura di Nervi per sporgere denuncia di clonazione un anno fa

Disavventura per il comico genovese Alessandro Bianchi in duo con Michelangelo Pulci, spesso ospite di Colorado. Un anno fa l'uomo, accortosi di addebiti anomali, alla questura di Nervi aveva sporto denuncia di clonazione della propria carta di credito.

L'indagine lunga mesi ha portato così all'individuazione del presunto responsabile, un ventenne napoletano residente nella capitale, che dopo aver carpito i dati della carta di credito dell'attore aveva iniziato a fare acquisti sul web, in particolare biglietti ferroviari per la tratta Roma - Napoli e viceversa.

Una volta ottenuti i tabulat, necessari all'indagine , sono state individuate tre utenze telefoniche, due fisse ed una mobile, dalle quali venivano effettuate le connessioni ed il relativo acquisto fraudolento dei biglietti ferroviari, tutte ubicate in Roma. Si è così giunti al giovane studente napoletano che, avvalendosi della linea ADSL della proprietaria di casa, effettuava gli acquisti illeciti. Per il ragazzo, una denuncia in stato di libertà per il reato di clonazione di carta di credito che prevede la reclusione da uno a cinque anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carta di credito clonata al comico Alessandro Bianchi da un napoletano

NapoliToday è in caricamento