Sentenza definita "ingiusta": la madre di Alessandra Madonna cerca di suicidarsi

Dopo la lettura della sentenza, che condanna l'ex fidanzato della ballerina uccisa a 4 anni di carcere, la madre di Alessandra Madonna ha cercato di lanciarsi da una finestra del Tribunale di Napoli Nord. Fermata in tempo

Amarezza e tanta rabbia dopo la lettura della sentenza che condanna a 4 anni Giuseppe Varriale, imputato per l'omicidio di Alessandra Madonna, 24enne ballerina di Melito con cui Varriale era fidanzato fino alla morte della giovane, avvenuta nel settembre 2017. Secondo il Giudice del Tribunale di Napoli Nord, Varriale non avrebbe ucciso volontariamente Alessandra Madonna ma sarebbe da condannare per omicidio stradale. Da qui la riduzione, netta, rispetto alla richiesta di 30 anni che era stata avanzata dal Pubblico Ministero. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

OMICIDIO DI ALESSANDRA MADONNA, EX FIDANZATO CONDANNATO A 4 ANNI
 

Alla lettura della sentenza la madre della giovane avrebbe urlato "L'avete uccisa due volte" e avrebbe poi tentato il suicidio provando a lanciarsi da una delle finestre del Tribunale di Napoli Nord. La donna sarebbe stata fermata in tempo da agenti della Polizia Penitenziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento