menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cane (archvio)

Cane (archvio)

Aizza due grossi cani contro la vittima da rapinare: arrestata

La donna ha ordinato ai cani di azzannare l'uomo, dandosi poi alla fuga con la refurtiva, ma è stata bloccata e arrestata. L'uomo è stato portato in ospedale per ferite multiple guaribili in 7 giorni

E' finita in manette una pregiudicata di 32 anni dei Quartieri Spagnoli che per mettere a segno una rapina non ha esitato ad aizzare contro la vittima prescelta due cani di grossa mole, incitandoli anche a mordere il malcapitato, un uomo di 55 anni che, poco dopo la mezzanotte, si stava recando a piedi a prendere l’auto parcheggiata in Via Firenze.

La 32enne, dopo aver afferrato la vittima per il bavero della giacca, gli ha intimato di consegnargli il denaro in suo possesso, dando ordini ai due cani di azzannarlo. Così la donna si è impossessata di 85 euro, denaro che l'uomo aveva nel portafogli, dandosi poi alla fuga con i due cani. 

Subito dopo la rapina, la vittima ha immediatamente chiesto soccorso e segnalato la vicenda al 113. Gli agenti del Commissariato “Vasto Arenaccia”, giunti in aiuto del 55enne, sono riusciti a bloccare ed arerstare la 32enne in fuga, recuperando anche la refurtiva, nascosta in un calzino indossato dalla donna.

I poliziotti hanno richiesto l’intervento di personale veterinario, a cui sono stati affidati i cani.

La vittima, con i vestiti lacerati dai morsi dei cani, è stata condotta in ospedale per ferite multiple sul corpo, guaribili in 7 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento