Cronaca

Agguato passionale in spiaggia: prof gambizzata, 62enne arrestato

La donna da tempo aveva denunciato l'uomo, suo ex amante, ancora sposato. Ha accettato un ultimo incontro, forse per troncare la storia. Ma lui si è presentato armato e ha fatto fuoco per due volte

(foto di repertorio)

A 24 ore di distanza dall'aggressione a colpi d'arma da fuoco avvenuta nei pressi della spiaggia di Seiano, Costiera Sorrentina, emergono nuovi dettagli sulla vicenda che ieri ha portato in ospedale, in codice rosso, una professoressa. La donna, divorziata, era stata convinta dal suo ex amante, un 62enne sposato, a incontrarsi ancora una volta, nonostante la fine della loro relazione. Il rapporto tra i due, secondo quanto riportato dal Fatto Vesuviano, era terminato da tempo. Non solo: la donna aveva anche denunciato l'uomo, che era diventato ossessivo e la perseguitava.

La professoressa aveva però accettato un ultimo incontro, probabilmente decisa a troncare definitivamente la storia. Invece il 62enne (poi arrestato, gravemente indiziato del ferimento dell'ex compagna) si è presentato con una pistola, che ha utilizzato facendo fuoco 'per due volte alle gambe della donna, e ferendola in modo grave prima di scappare. Un'azione che ha anche, comprensibilmente, scatenato il panico tra quanti in quel momento erano in spiaggia o nei dintorni. Le condizioni della donna (ricoverata nell'ospedale di Vico Equense) non sono preoccupanti.

La fuga dell’uomo è terminata nella serata di ieri, quando i carabinieri - coordinati dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata - hanno dato esecuzione alla misura cautelare in carcere, emessa dall’ufficio Gip di Torre Annunziata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato passionale in spiaggia: prof gambizzata, 62enne arrestato

NapoliToday è in caricamento