Domenica, 24 Ottobre 2021

Tentato omicidio ai Quartieri: sei arresti, c'è anche un minore (VIDEO)

I fatti risalgono al 16 giugno 2021. Rimasero feriti due passanti. Il più giovane del commando ha 16 anni

Due feriti e tanta paura in pieno giorno. Fu questo il bilancio del raid di fuoco realizzato nei Quartieri spagnoli Il 16 giugno scorso. Oggi, la polizia, coordinata dalla Dda di Napoli e dalla Procura presso il Tribunale dei minori, ha arrestato i quattro presunti responsabili di quell'agguato in cui rimasero feriti due passanti. 

Sei le persone finite in manette, un minorenne di 16 anni, quattro giovani dai 22 ai 24 anni, cui si aggiunge un uomo di 41. Sono ritenuti gravemente indiziati dei delitti di tentato omicidio plurimo, detenzione illecita e porto abusivo in luogo pubblico di arma comune da sparo calibro 7.65. 

Le misure cautelari arrivano a conclusione degli esiti di articolate indagini (svolte attraverso l’acquisizione di riprese video, intercettazioni ambientali e telefoniche, consulenza video-metrica, dichiarazioni delle persone offese e delle persone informate sui fatti) che hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei destinatari che, nell’ambito di uno scontro violento tra i membri di due famiglie rivali dei Quartieri Spagnoli, si sono resi responsabili dell’esplosione di colpi d’arma da fuoco a scopo intimidatorio nei confronti di una donna, nella sera del 31 marzo, nonché di un fallito agguato, avvenuto in Vico Tre Regine A Toledo il 16 giugno 2021, in cui rimanevano feriti, in modo grave, due ignari passanti, del tutto estranei al contesto causale descritto.

Video popolari

Tentato omicidio ai Quartieri: sei arresti, c'è anche un minore (VIDEO)

NapoliToday è in caricamento