menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferito per sbaglio in un agguato: il 15enne sarà operato

L'intervento si è reso necessario per estrarre il proiettile dal gluteo del giovane

Sarà operato il 3 luglio il 15enne rimasto ferito in un agguato avvenuto all'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

Il giovane stava giocando a pallone con gli amici in piazza Tafuri a Piscinola, quando è stato raggiunto da un proiettile al gluteo, esploso da due sicari.

Nel mirino dei killer un ex collaboratore di giustizia, di 41 anni, legato al clan Lo Russo di Miano, già scampato ad un altro agguato nel 2010. L'uomo aveva deciso di uscire dal programma di protezione, ma dopo l'agguato di ieri potrebbe rivedere la propria posizione.

I medici, che opereranno il 15enne, dovranno estrarre l'ogiva che è rimasta conficcata nel gluteo destro. L'intervento chirurgico non desta particolari preoccupazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento