rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Chiaia / Via Mergellina

Agguato agli chalet di Mergellina, è la faida di Pianura: grave 19enne

A.G. lotta tra la vita e la morte al San Paolo. Per gli inquirenti è un elemento di vertice del clan Marsicano già preso di mira diverse volte dai rivali negli ultimi mesi

È ricoverato ancora al San Paolo di Fuorigrotta A.G., il 19enne di Pianura gravemente ferito a colpi d'arma da fuoco nella notte tra sabato domenica nella zona degli Chalet di Mergellina. I proiettili che lo hanno attinto sono stati due, uno all'addome e un altro in zona cervicale. È stato sottoposto, durante le prime ore del ricovero, a un delicato intervento chirurgico. Si trova in terapia intensiva, ed è ancora in pericolo di vita.

L'agguato

Il giovane era in macchina con un amico nel traffico del sabato sera di Mergellina quando sono arrivati i proiettili. Almeno tre, quanti sono i bossoli trovati sul posto dalla polizia. La squadra mobile della Questura sta già indagando: sono al vaglio degli investigatori i filmati registrati dalle videocamere di sorveglianza installate in zona.

La vittima

A.G. è secondo gli inquirenti un elemento di vertice del clan pianurese Marsicano. E di fatti soltanto lo scorso 2 marzo ignoti avevano esploso diversi colpi d'arma da fuoco all'indirizzo della sua abitazione. Ma non solo. Ad agosto 2022 era rimasto vittima di un altro agguato, restando in quel caso ferito a un piede.

La vicenda che lo coinvolge risulta ancora più inquietante se inserita nel contesto del quartiere. Il 3 marzo (quindi poco dopo la stesa che lo ha riguardato), tra via Pallucci e via Torricelli è stato assassinato il 39enne Antonio Esposito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato agli chalet di Mergellina, è la faida di Pianura: grave 19enne

NapoliToday è in caricamento