menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressioni al personale medico, l'Ordine dei Medici: "Serve più presenza dello Stato"

L'appello di Scotti al premier Conte

Le ripetute aggressioni ai danni del personale medico degli ospedali e del 118 si stanno ripetendo anche nel 2020, in misura preoccupante.

L'appello lanciato dall'Adnkronos Salute da Silvestro Scotti, presidente dell'Ordine dei medici di Napoli. "Non ci resta che fare un appello al premier Conte per un decreto legge del Governo che in prima battuta crei l'attenzione, fino ad oggi mancata, del Parlamento così da investirlo della questione della violenza sui medici e gli operatori sanitari. Occorre intervenire subito. Non possiamo più essere il bersaglio, come accaduto a Napoli a Capodanno, di vere aggressioni".

"Possiamo anche comprendere che in queste settimana c'era la legge di Bilancio e il Milleproroghe, ma - aggiunge - è da oltre un anno che è fermo un disegno di legge contro la violenza sui medici. Magari in questi giorni si poteva calendarizzarlo. A Napoli paghiamo un doppio problema legato a molte aree in cui il disagio sociale è più pressante servirebbe più presenza dello Stato", conclude Scotti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento