menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bus con nastro rosso - foto Vallini / Facebook

Bus con nastro rosso - foto Vallini / Facebook

Bus Anm con il nastro rosso per denunciare le continue aggressioni ai conducenti

L'USB: "Oggi i mezzi circoleranno con esposto un nastro rosso per denunciare le continue aggressioni e violenze cui i conducenti dei bus e delle stazioni sono vittima"

Continuano le aggressioni ai danni di autisti degli autobus Anm, sempre più nel mirino dei violenti. Proprio allo scopo di denunciare questa insostenibile situazione, i mezzi dell'Azienda di Mobilità partenopea circoleranno, oggi, con un nastro rosso esposto.

"Stamattina - spiega Adolfo Vallini dell'Unione Sindacale di Base - i bus dell'Anm circoleranno per le strade di Napoli con esposto un nastro rosso per denunciare le continue aggressioni e violenze cui i conducenti dei bus e delle stazioni sono vittima".

"A distanza di un giorno dalla brutale aggressione avvenuta ai danni di Vincenzo Ezio Lucchese - scrive ancora l'USB - i conducenti circoleranno con un nastro rosso per evidenziare che molte volte si paga sulla propria pelle, col proprio sangue, politiche di mobilità aziendali sbagliate, miopi, rispetto alla domanda dei cittadini e a garanzia della sicurezza e regolarità dell'esercizio". 

Previsto per le 10, inoltre, un presidio dell'Unione Sindacale di Base davanti la Prefettura.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento