Quei ragazzi che aggrediscono i bambini in piazza Poderico: "Sono vandali"

Una ventina di giovani con secchielli e bottiglie di acqua hanno preso di mira genitori e piccoli. E nessuno interviene. La denuncia arriva dal consigliere Cella

Vandali in piazza Poderico

Una ventina di ragazzi con secchielli e bottiglie di acqua hanno preso di mira i bambini che giocavano e tutti coloro che sostavano in piazza Poderico. Numerose mamme con i propri figli e persone anziane sono state costrette perciò ad abbandonare la piazza, denuncia il Consigliere Enrico Cella.

"Chiamato da alcuni cittadini, mi sono recato in piazza e ho constatato che l’area pedonale era stata messa a soqquadro dai “vandali” che continuavano a minacciare mamme e bambini; sono stati danneggiati e capovolti i contenitori N.U. ed altro. “Sono stato costretto a chiamare la Polizia che ma con esito negativo e solo dopo una ventina di minuti è arrivata sul posto una pattuglia di Carabinieri che paradossalmente in primis mi hanno identificato e dopo verificato quanto esposto sono andati via”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

G.R. residente ha dichiarato come questi “vandali“  occupino sempre la piazza senza che nessuno intervenga. "La piazza versa in uno stato di degrado a dir poco vergognoso e alcuni anni fa è stato perfino distrutto il piccolo parco gioco messo su dalla Municipalità. L’arredo urbano, le panchine e cestini portacarte sono stati vandalizzati, le aiuole sono ridotte in piccole discariche, la fontanina a zampillo posta al centro della piazza non è stata mai funzionante, il tratto di strada chiuso al traffico è diventato un campetto di calcio e non solo, infine il manto stradale è una vera gruviera. Sarebbe opportuno con l’urgenza che il caso richiede, che si provveda a sanare le carenze con una presenza maggiore di vigili urbani e polizia", conclude il consigliere Cella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento