Cronaca Via Casanova

Tossicodipendente aggredisce dottoressa nel Sert: voleva più metadone

Un uomo ha chiesto una dose maggiore dell'analgesico utilizzato per alleviare le dipendenze. Al rifiuto della dottoressa l'ospite del Sert di vico Casanova è diventato violento: la donna è stata costretta a ricorrere alle cure mediche dopo una caduta

(foto di repertorio)

Una dottoressa del Sert di vico Casanova è stata aggredita questa mattina da un ospite del centro, un tossicodipendente che, prima di scagliarsi sulla donna, aveva chiesto una dose più abbondante di metadone. Al rifiuto della dottoressa l'uomo è diventato violento e ha usato le maniere forti: la donna è caduta ed è stata ricoverata al Loreto Mare, dove le è stata riscontrata una contusione all'emitorace destro, contusioni multiple e uno stato d'ansia. I medici le hanno prescritto dieci giorni di prognosi. L'uomo ha successivamente aggredito altri due medici, fra questi il responsabile del Sert di vico Casanova. 

Loreto Mare, aggrediti due infermieri

La segnalazione è stata raccolta dal gruppo 'Noi contro la malasanità'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tossicodipendente aggredisce dottoressa nel Sert: voleva più metadone

NapoliToday è in caricamento