Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Santobono, padre impaziente rompe una porta ed inveisce contro infermiera e guardie giurate

L'episodio raccontato dall'associazione Nessuno Tocchi Ippocrate

Un padre, a dir poco impaziente, ha provocato problemi nella notte presso il triage dell'ospedale Santobono di Napoli, come racconta l'associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, nonostante fossero passati solo pochi minuti dalla registrazione in codice bianco. 

L'uomo ha provocato la rottura del supporto di una porta del pronto soccorso con un violento calcio, prima di inveire contro l'infermiera di turno e le guardie giurate.

"La presenza delle guardie giurate - racconta Nessuno Tocchi Ippocrate - ha impedito che la situazione degenerasse, costringendo il personale a barricarsi dentro l’ospedale, rallentando però le attività assistenziali. Non appena è arrivata la polizia, il signore si è allontanato lasciando la figlia e la moglie al triage che, sollecitata dalla polizia, si è mostrata accondiscendente e ha telefonato insistentemente al marito, che nel frattempo si era nascosto, rifiutando di lasciare i propri dati per paura o vergogna.
La polizia, riportando l’ordine, ha refertato quanto successo così che il pronto soccorso ha potuto riprendere l’attività e visitare anche la paziente in questione. Dopo l'arrivo della polizia l'uomo ha cambiato completamente atteggiamento dopo l’arrivo della polizia".

Secondo quanto riferisce l'associazione il dott. Vincenzo Tipo, responsabile del Pronto Soccorso del Santobono, ha annunciato che l’Azienda ospedaliera denuncerà, per danneggiamento dei beni, l’aggressore che è stato identificato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santobono, padre impaziente rompe una porta ed inveisce contro infermiera e guardie giurate

NapoliToday è in caricamento