Follia contro il 118: medici aggrediti, la madre della paziente piomba in ambulanza

La denuncia è dell'associazione Nessuno tocchi Ippocrate: "A Natale siamo tutti più buoni ma... Babbo Natale ci porta l’ennesima aggressione"

"A Natale siamo tutti più buoni ma... Babbo Natale ci porta l’ennesima aggressione". L'associazione Nessuno tocchi Ippocrate, in prima linea a difesa degli equipaggi della ambulanze, denuncia nella giornata di ieri una nuova violenza ai danni del personale 118.

Si tratta, secondo il loro conteggio, dell'ottantesima avvenuta nel corso dell'anno che volge al termine.

Colpito questa volta l'equipaggio della postazione Crispi. "Venivano allertati dalla COT intorno alle 13.35 - scrive in un post Facebook Nessuno tocchi Ippocrate - e giunti sul posto dopo pochi minuti, l’equipaggio viene aggredito in modo verbale e fisico, con spintoni e strattonamenti da persone che non avevano alcun grado di parentela con la paziente mentre la madre si catapultava in ambulanza con ingiurie rivolte all’equipaggio. Impossibile visitare e stabilizzare la paziente, cosciente, lucida ed orientata post lipotimia, trasferita nel nosocomio più vicino al luogo dell’aggressione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta dell’ennesima assurda aggressione ai danni degli equipaggi delle ambulanze a Napoli - commenta Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli - Tale comportamento sembra essere diventato un triste costume. Una vera e propria vergogna prima di qualsivoglia giustificazione. Neanche le feste di Natale aiutano le persone ad assumere comportamenti più umani. Non possiamo auspicare che le vittime di tali episodi denuncino alle forze dell’ordine in modo che gli aggressori rispondano per tali bestialità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento