rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Torre annunziata

Aggressione omofoba nel rione Penniniello: la denuncia di un 34enne

Avvenuta qualche settimana fa, è stata segnalata ieri alle forze dell'ordine

Una violentissima aggressione che si sarebbe consumata ai danni di un ragazzo omosessuale di 34 anni al rione Penniniello di Torre Annunziata. Il ragazzo denuncia sulle pagine del quotidiano Metropolis una violenza inaudita da parte di un branco avvenuta qualche settimana fa, ma solo ora denunciata con coraggio dal giovane ragazzo torrese alle forze dell’ordine.

Il ragazzo sarebbe stato trascinato in auto, insultato e picchiato violentemente (“mi hanno spento due cicche di sigarette mentre mi tenevano bloccato”) nella totale indifferenza e omertà di chi probabilmente ha visto dai balconi, di un quartiere popolare e tormentato dalla camorra, e ha taciuto.

“Noi non possiamo tacere e per questo convochiamo le associazioni, i cittadini liberi e le cittadine libere per giovedì 24 giugno alle ore 19:30, a Torre Annunziata in via Settetermini (quartiere Penniniello) una manifestazione per esprimere vicinanza e solidarietà alle vittime, per condannare questa inaccettabile violenza. Non possiamo e non dobbiamo tacere, restare in silenzio,  non accetteremo mai questo clima di terrore e violenza in città” commenta il Vesuvio Pride che organizzerà la manifestazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione omofoba nel rione Penniniello: la denuncia di un 34enne

NapoliToday è in caricamento