Familiare sta male, aggredisce medico in ospedale

A scatenare la furia dell'uomo la presunta mancanza di attenzione dei sanitari in servizio nei confronti dell'anziano poi deceduto

Il parente sta male, familiare aggredisce un medico. È accaduto ieri sera intorno alle 20 all'ospedale Maresca di Torre del Greco. A scatenare la furia dell'uomo la presunta mancanza di attenzione dei sanitari in servizio nei confronti dell'anziano parente le cui condizioni continuavano a peggiorare. Secondo una ricostruzione un uomo ha inveito contro i medici del reparto di Medicina e poi ne ha aggredito uno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento dei presenti ha sedato gli animi. Il parente è deceduto. Il medico avrebbe riportato lievi ferite, resta la gravità del gesto che riapre le polemiche. L'episodio è stato confermato dalle forze dell'ordine pur in assenza - ancora - di una denuncia ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento