rotate-mobile
Cronaca Pozzuoli

Parente di paziente Covid non rispetta i protocolli: aggrediti medici e infermieri

L'aggressore è andato su tutte le furie dopo l'arrivo in ospedale

Una nuova aggressione al personale sanitario sarebbe stata registrata all’Ospedale "Santa Maria delle Grazie" di Pozzuoli. Come riporta Nessuno Tocchi Ippocrate, il parente di un paziente Covid, giunto con il 118 di Varcaturo, avrebbe preteso l’accesso immediato del congiunto alle cure mediche.

I protocolli, spiega l'organizzazione, prevedono che i locali del Pronto soccorso siano sgomberati da tutti i presenti per permettere l’accesso alle aree riservate Covid e far partire l'intera macchina organizzativa.

Per i medici, il presunto aggressore non ha voluto attendere i "2 minuti" necessari per le operazioni già descritte, incominciato dapprima ad aggredire verbalmente il personale sanitario e dopo fisicamente. Fortunatamente, fanno sapere da Nessuno Tocchi Ippocrate, è stato trattenuto e non ha portato a termine la sua missione violenta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parente di paziente Covid non rispetta i protocolli: aggrediti medici e infermieri

NapoliToday è in caricamento