Loreto Mare, ubriaco aggredisce guardie giurate e inveisce contro medici e infermieri

Ancora un episodio di violenza negli ospedali napoletani

Ancora un grave episodio di violenza negli ospedali napoletani. Un uomo in stato di ebbrezza ha infatti aggredito nella mattinata di domenica due guardie giurate, per poi inveire contro medici ed infermieri del Loreto Mare.

L'uomo è stato portato dal 118 al Pronto soccorso e quando si è ripreso, ha sferrato un pugno ad una guardia giurata, per poi inveire contro medici e infermieri. Non pago, l’uomo ha aggredito anche una seconda guardia giurata, colpendola con calci e pugni.

Il vigilante ha dovuto far ricorso alle cure dei medici per un trauma cranico ed è stato giudicato guaribile in sette giorni. Sul posto sono giunti i Carabinieri. 

L'accaduto è stato segnalato anche dai cittadini della pagina Facebook "Insieme facciamo tutto". 

La solidarietà di Verdoliva

“Voglio esprimere a mio nome e a nome di tutta l’Azienda solidarietà ai vigilantes aggrediti. Si tratta ancora una volta di vicende che non vorremmo dover commentare, atti di violenza che nessuno, tanto meno nell’esercizio del proprio dovere, dovrebbe subire". Questo il commento del Direttore Generale dell’ASL Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva in merito alla nuova deprecabile aggressione verificatasi questa mattina presso l'Ospedale Loreto Mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

Torna su
NapoliToday è in caricamento