menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggrediscono guardia giurata a bordo di un autobus: arrestati

Gli agenti della sezione "Volanti" dell'Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato a Napoli due cittadini nigeriani, autori dell'aggressione a bordo dell'autobus di linea 500 della Sita, che effettua la tratta Napoli-Pompei-Scafati

Gli agenti della sezione “Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato due cittadini nigeriani, di 41 e 27 anni, perché responsabili, in concorso tra loro, dei reati di tentata rapina e lesioni.

I due, mentre viaggiavano a bordo dell’autobus di linea 500 della Sita, che effettua la tratta Napoli-Pompei-Scafati, essendo sprovvisti del titolo di viaggio, sono stati invitati a scendere.

Gli addetti alla verifica biglietti, giunti alla fermata di Via Galileo Ferraris a Napoli, non volendo i due ottemperare all’invito a scendere dall’autobus, hanno richiesto l’intervento della guardia giurata di turno, con mansioni di addetto alla vigilanza dei mezzi della citata ditta.

Anche l’intervento della guardia giurata, però, non ha sortito l’effetto sperato. I due, infatti, hanno reagito in maniera aggressiva, tanto da innescare una colluttazione, nel corso della quale, tentavano d’impossessarsi della pistola della guardia custodita in fondina.

Con non poche difficoltà, la guardia giurata è riuscito a divincolarsi dalla presa dei due, scendere dall’autobus e chiamare la ditta di appartenenza che, a sua volta ha richiesto, attraverso il numero di emergenza 113, l’intervento della Polizia di Stato.

Anche i due cittadini extracomunitari sono scesi dal bus, allontanandosi in direzione della Circumvesuviana, prima di tornare dopo pochi minuti per minacciare a breve distanza la guardia. Proprio in quel frangente, sono giunti sul posto gli agenti della sezione “Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale, che hanno provveduto a bloccare i due aggressori.

La guardia giurata, a seguito della colluttazione, ha riportato lesioni guaribili in 7 giorni.

I due cittadini nigeriani, uno dei soggiornava sul territorio nazionale illegalmente, motivo per il quale veniva denunciato in stato di libertà, sono stati arrestati e condotti alla Casa Circondariale di Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento