"La gang dello spray" colpisce una donna spagnola: al via le ricerche

Al Vomero una donna spagnola residente a Napoli è stata aggredita da due ragazzi in scooter che, dopo averle tagliato la strada, le hanno spruzzato il viso con uno spray

"Amo Napoli e i napoletani". Così comincia la denuncia di una Ana Cristina Vaya Rodriguez, donna spagnola che abita in città e che ieri sera, passeggiando lungo via Luca Giordano, ha subito un'aggressione da ignoti. La donna attraversava la strada quando una ragazza, a bordo di uno scooter che aveva sorpassato un'auto ferma, le ha spruzzato un liquido spray - non meglio identificato - sul viso e sui capelli. Subito dietro, a bordo di un secondo scooter, altri ignoti hanno ripetuto il gesto. La donna è stata costretta a curare un persistente mal di testa e bruciore agli occhi. "Mi sono poi diretta alla caserma dei Carabinieri", spiega Ana Cristina. "I militari hanno dato ordine di pattugliare il Vomero". 

Altri casi si sarebbero verificati ieri, in serata, tra via Tasso e il Vomero. "Potrebbero riparare ai loro danni", spiega la donna riferendosi ai suoi aggressori, "preparandosi per essere persone migliori, cercando di capire le conseguenze delle loro azioni. Lamentandosi non si ottiene niente. Denunciate, fatelo per la società". Ana Cristina Vaya Rodriguez, interpellata da NapoliToday, aggiunge: "Voglio dire ai giovani di leggere e studiare, così da mettere questa energia in azioni positive". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento