La merce venduta dall'ambulante ostruisce l'ingresso in farmacia: dipendente picchiato brutalmente

E' accaduto al Vasto. Il dipendente della farmacia è stato ripetutamente colpito dall'ambulante extracomunitario con una scarpa. La sua colpa è stata quella di chiedere all'uomo di spostare la merce

Un dipendente di una farmacia di via Firenze ha chiesto ad un venditore ambulante extracomunitario di rimuovere la merce esposta sul marciapiede, in quanto ostruiva l'ingresso nell'esercizio commerciale

Il farmacista 55enne, dopo pochi minuti, è stato colpito alla testa con il tacco di una scarpa dall'ambulante. Ha riportato ferite serie ed è stato ricoverato in ospedale.

Sulla vicenda è intervenuta anche Giorgia Meloni, che ha pubblicato un post Facebook: "Accade a Napoli, nel quartiere Vasto, a pochi passi dalla stazione centrale: un dipendente della Farmacia Principe di via Firenze viene aggredito selvaggiamente da degli extracomunitari che vendevano abusivamente merce contraffatta sul marciapiede. Fratelli d'Italia chiede al ministro dell'Interno Salvini. Tolleranza zero: queste bestie vanno espulse e devono scontare la pena nel loro paese", ha dichiaratoil Presidente di Fratelli d'Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento