rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Cotugno, dottoressa aggredita e ferita da parente di un malato Covid

Situazione sempre più difficile negli ospedali napoletani

Ancora un'aggressione in ospedale, avvenuta ieri proprio mentre diventava di dominio pubblico quanto accaduto all'Ospedale del Mare. Poco dopo mezzogiorno un parente di un paziente con Covid si è scagliato contro una dottoressa.

Impossibilitata a rispondere a domande sulle condizioni del malato, la dipendente dell'ospedale si è vista oggetto di urla, minacce e insulti, fino a restare anche ferita dalla rottura di un vetro da parte dell'uomo in escandescenze.

Si è trattato, per il direttore sanitario del Cotugno Pasquale Di Girolamo, di "un episodio molto grave" che viene peraltro "in un momento in cui si sta facendo un lavoro straordinario per cercare di far fronte a un'emergenza senza fine".

Ritorna quindi il tema della sicurezza negli ospedali, ancora più di rilievo in un momento in cui tutte le strutture della regione e del paese sono sotto pressione a causa della pandemia. "Quello che ho visto nel video che mi hanno mandato è incommentabile. Purtroppo è l'ultimo episodio di una lunga serie. Meno male che c'erano le guardie giurate. Solo la loro presenza ha evitato il peggio. Anzi, vanno ringraziate per il pronto intervento messo a segno – ha scritto il consigliere regionale Francesco Borrelli a proposito di quanto precedentemente accaduto all'Ospedale del Mare – Servono urgentemente i presidi di Polizia nei pronto soccorso del napoletano altrimenti sarà sempre peggio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cotugno, dottoressa aggredita e ferita da parente di un malato Covid

NapoliToday è in caricamento