Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggressione Chiaiano, le testimonianze dei giovani: "Costretti a guardarci le spalle. Pronti a scendere in piazza"

 

L'aggressione al giovane Arturo nei pressi della metropolitana di Chiaiano ha sconvolto tutta la comunità, soprattutto gli studenti delle scuole della zona. Al microfono di Napolitoday, i giovani intercettati nei dintorni della stazione metro raccontano di frequenti episodi di violenza e bullismo. "Mi hanno fermato con aria minacciosa e non mi hanno pestato solo perché ho detto di essere di Secondigliano, altrimenti sarebbe finita male" spiega un ragazzo. "Sono stata aggredita mentre passeggiavo con un'amica - ricorda una giovane - da una gang di maschi dai 10 ai 15 anni. Per la paura non sono riuscita a fare nulla, fortunatamente la mia amica ha urlato e siamo riuscite a scappare. Da 2 anni ho paura di uscire dopo le 20".

Domani, mercoledì 17 gennaio, alle ore 9.30 dalla stazione di Scampia partirà un corteo di studenti e rappresentanti delle associazioni dell'area Nord per testimoniare l vicinanza ad Arturo, Gaetano e alle altre vittime di violenza. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento