menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto Nessuno Tocchi Ippocrate)

(foto Nessuno Tocchi Ippocrate)

"Ma che guard' a ffa'?": autista di ambulanza aggredito a testate in ospedale

L'aggressore sarebbe il parente di un paziente deceduto in codice rosso all'interno dell'ospedale San Paolo. "Ho denunciato tutto", spiega la vittima a Nessuno Tocchi Ippocrate

Una nuova aggressione ai danni del personale che lavora sulle ambulanze napoletane è riportata dal gruppo Nessuno Tocchi Ippocrate, associazione in difesa dei sanitari, infermieri e medici spesso aggrediti da pazienti o parenti dei pazienti. Si tratta della 78esima aggressione dall'inizio dell'anno. "Dopo aver rianimato una persona", scrivono dall'associazione, "un autista della postazione 118 si è trovato a tu per tu con un parente di una persona deceduta in codice rosso all'interno dell'ospedale San Paolo". 


La denuncia prosegue con il racconto della vittima: "Stavo entrando nel red point per recuperare i presidi. Una persona, parente di una paziente deceduta da poco nel pronto soccorso, mi urla: "Che ca## guard' a ffa'?". Mi rincorre, mi dà una testata e uno spintone. Sono uscito per scappare, poi è arrivata la polizia che ha identificato l'uomo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento