"Portate mio padre sopra o vi uccidiamo": minacce a personale del 118

L'episodio è avvenuto alle 4 del mattino in via Roma verso Scampia a Secondigliano

L'ennesimo episodio di violenza, questa volta verbale, ai danni di personale del 118 si è verificato questa volta a Secondigliano, in via Roma verso Scampia. Lo denuncia l'associazione Nessuno tocchi Ippocrate attraverso la propria pagina social.

Il personale della postazione di Scampia, alle 4 del mattino, è intervenuta per una "perdita di conoscenza" lungo l'arteria del quartiere. Sul posto c'erano circa 15 persone sotto l'edificio - nonostante le disposizioni anti-contagio da Coronavirus - e tra queste delle donne particolarmente agitate che hanno anche sferrato diversi pugni al mezzo di soccorso "attribuendo al 118 un ritardo inesistente", spiega l'associazione.

"Il medico, nonostante tutto, chiede a che piano si trovava il paziente e con sommo stupore scopre che era steso in un'auto parcheggiata sotto l’edificio. In pratica gli astanti - spiega Nessuno tocchi Ippocrate - pretendevano che il 118 portasse il paziente dalla macchina al suo domicilio al terzo piano. Al diniego è scattata l’aggressione verbale con minacce di morte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto l'equipaggio si è allontanato allertando le forze dell'ordine. "Nonostante ci troviamo in un momento così difficile, in cui siamo tutti coinvolti nell’emergenza Coronavirus, le aggressioni continuano a non mancare", conclude l'associazione, che esprime contestualmente "vicinanza e solidarietà alla postazione Scampia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento