Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Pozzuoli

Inferno in corsia: medico e infermiere aggrediti

I due distinti episodi sono avvenuti rispettivamente a Pozzuoli e Castellammare. La denuncia di Nassuno tocchi Ippocrate

Ancora due aggressioni ai danni del personale ospedaliero del Napoletano. Sono quelle denunciate dall'associazione Nessuno tocchi Ippocrate. Le vittime sono un medico della chirurgia generale dell'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, e un infermiere del San Leonardo di Castellammare di Stabia.

L'infermiere è stato malmenato il 25 febbraio. Da quanto emerge dal racconto dei presenti, un paziente sotto effetto di alcolici ha preso a pugni l’infermiere che lo stava aiutando, procurandogli contusioni al torace. Sono intervenute poi le guardie giurate a evitare il peggio.

Nella notte tra il 24 e il 25 febbraio è stato minacciato e aggredito invece un medico del reparto di Chirurgia Generale dell’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. A quanto pare il familiare di un paziente che era morto poco prima ha dato in escandescenze e ha minacciato e aggredito (non è chiaro se anche fisicamente) il dottore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inferno in corsia: medico e infermiere aggrediti
NapoliToday è in caricamento