rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Torre del greco

Il baby branco aggredisce bambino di 11 anni: colpito in faccia con un tirapugni

Gli aggressori sono suoi coetanei. L'episodio è avvenuto a Torre del Greco. La zia della vittima: "Non oso immaginare quello che saranno capaci di fare quando cresceranno"

Un violento episodio di bullismo si è verificato a Torre del Greco, dove un ragazzino di 11 anni è stato brutalmente aggredito e colpito al volto con un tirapugni.
Ha reso noto l'episodio il deputato di Alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli, che lo ha appreso direttamente dalla zia della vittima.
La donna ha riferito al parlamentare che una baby gang composta da 3 elementi, tra gli 11 ed i 13 anni, ha preso di mira il nipote di 11 anni "attaccandolo fisicamente" fino a sferrargli "tanti pugni in faccia con un tirapugni". "Non oso immaginare quello che saranno capaci di fare quando cresceranno", è stato il commento della donna al parlamentare.

Dal canto suo Borrelli fa sapere di avere chiesto alle autorità un intervento duro.
"Gli aggressori dovranno essere sottoposti a punizioni esemplari e anche sulle loro famiglie dovranno esserci interventi perché, evidentemente, ci sono state parecchie lacune educative - spiega - è proprio l'educazione il nodo cruciale di questa emergenza sociale. Troppi giovani e giovanissimi crescono con il mito dei criminali celebri, resi leggendari anche dal cinema e dalla tv, ed in generale dalla cultura di massa, e con la cultura della violenza, vista come unico mezzo per poter emergere e prendersi quel che si vuole con facilità a rapidità. Scuola, Istituzioni e famiglie devono cooperare per poter ripristinare il concetto di sana educazione e poter così lasciare in eredità alle nuove generazioni quei valori e concetti che oggi si stanno perdendo e dimenticando. Se non vi sarà un'inversione di tendenza, assisteremo al degrado più totale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il baby branco aggredisce bambino di 11 anni: colpito in faccia con un tirapugni

NapoliToday è in caricamento