rotate-mobile
Cronaca Ponticelli / Viale Hemingway

"Dovete portarla in ospedale" ma la paziente è morta: personale 118 aggredito

L'episodio, denunciatp dall'associazione Nessuno tocchi Ippocrate, è avvenuto al Rione Incis a Ponticelli

Nuova aggressione nella giornata di ieri ai danni del personale del 118. A denunciarla è l'associazione Nessuno tocchi Ippocrate che riporta anche come si tratti della numero 9 da inizio 2023.

L'episodio ha avuto luogo in viale Hemingway al Rione Incis, nel quartiere di Ponticelli, dove la postazione 118 Annunziata si è recata dopo esser stata allertata alle 16 per un arresto cardiocircolatorio.

Sul posto all'arrivo dell'ambulanza - 18 minuti dopo - c'era già presente la postazione di Piazza Nazionale, il cui personale stava effettuando le manovre di rianimazione cardiopolmonare. "L'equipaggio - racconta Nessuno tocchi Ippocrate - non riesce nemmeno a scendere dal mezzo e raggiungere l’equipaggio di piazza Nazionale poiché viene investito da una valanga di improperi da parte della cognata della paziente che li stava attendendo in strada".

"Oltre alle offese ci sono state minacce di denuncia ed intimidazioni a trasportare la congiunta in ospedale", proseguono gli autori della denuncia. Il medico della postazione però, una volta ultimate le manovre e dopo aver constatato il decesso, ha allertato la polizia ed ha provveduto a denunciare l’accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dovete portarla in ospedale" ma la paziente è morta: personale 118 aggredito

NapoliToday è in caricamento