Aggredisce moglie e figlia con una mazza di ferro: le due donne medicate in ospedale

Denunciato un 64enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate

Gli agenti del Commissariato Decumani, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti nella serata di sabato in via Porta di Massa per una lite familiare.

I poliziotti sono stati avvicinati da una ragazza che ha raccontato che, poco prima, lei e la madre erano state aggredite dal padre con una mazza di ferro. Le due donne, per le ferite riportate, sono state medicate presso un nosocomio cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un 64enne napoletano è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento