rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Il medico non gli rilascia un certificato: torna con i rinforzi per aggredirlo

Ennesima aggressione a un camice bianco. È la 56esima del 2021

Ennesima aggressione a un medico a Napoli. A darne notizia con un comunicato è l'associazione “Nessuno tocchi Ippocrate”. Un professionista è stato aggredito nel suo studio perché non ha voluto rilasciare una certificazione a un assistito. Queste le parole dell'associazione che ha riassunto i fatti. 

“Aggressione n.56 del 2021. Ci giunge segnalazione di una aggressione avvenuta alcuni giorni fa. Per tutelare il collega abbiamo deciso di non dare riferimenti di geolocalizzazione ,ma a quanto ci viene riferito sembrerebbe che  il medico si sarebbe rifiutato di stilare un certificato medico ad un paziente e lo stesso si sarebbe presentato dopo poco con rinforzi per aggredire il camice bianco. Il lavoro dei medici di medicina generale è ancora più a rischio poiché spesso e volentieri si ritrovano da soli  con l’aggressore in 4 mura senza la possibilità di chiamare aiuto e senza la possibilità di fuggire. Solidarietà al collega! Consigliamo a tutti i MMG di installare nel proprio studio telecamere wifi (in commercio si trovano ottimi modelli a prezzi irrisori) al fine di tutelarsi.  Ricordiamo a tutti che in caso di aggressione le immagini della videocamera possono essere acquisite in un eventuale processo e solo in tal caso non violano la privacy di nessuno”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il medico non gli rilascia un certificato: torna con i rinforzi per aggredirlo

NapoliToday è in caricamento