menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Coltello

Coltello

Lite in famiglia, poi l'arresto non convalidato

Arrestato un uomo di 38 anni ritenuto responsabile dei reati di violenza in famiglia, aggressione, lesione, minacce gravi e possesso di arma da punta e taglio: successivamente il giudice ne ha ordinato la scarcerazione

Violenta lite in famiglia, ieri sera, al Quartiere Montecalvario dove gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Dante sono intervenuti e hanno arrestato un uomo di 38 anni, ritenuto responsabile dei reati di violenza in famiglia, aggressione, lesione, minacce gravi e possesso di arma da punta e taglio.

Ai poliziotti giunti sul posto, una donna di 23 anni e suo fratello di 32 hanno raccontato di essere stati entrambi aggrediti dal fratello maggiore. L'uomo, ha riferito la 23enne agli agenti, li ha inseguiti per strada aggredendo anche il marito della donna, giunto in soccorso della moglie e poi allontanatosi.

Mentre i poliziotti spiegavano alle vittime dell’aggressione come procedere per la denuncia, una telefonata ha avvisato la donna che il fratello si era munito di un coltello e stava cercando il cognato per ucciderlo. A questo punto i poliziotti si sono messi alla ricerca dell'aggressore, rintracciandolo poco dopo in Via Ponte di Tappia. L’uomo, sulle prime, ha cercato di fuggire ma è stato raggiunto, immobilizzato, disarmato del coltello e subito arrestato.

L'arresto oggi non è stato convalidato, e l'uomo è tornato immediatamente in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento