Viola il divieto di avvicinarsi alla ex: scatta una colluttazione con i carabinieri

La donna ha formalizzato denuncia per atti persecutori. L'arrestato è ora ai domiciliari in attesa di rito direttissimo

I Carabinieri della Stazione di Gragnano hanno tratto in arresto a Casola di Napoli un 38enne di Lettere già noto alle forze dell'ordine e in atto sottoposto all'obbligo di dimora. L'uomo si è reso responsabile di atti persecutori e di minacce e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Contravvenendo alla misura cautelare del divieto di avvicinarsi a una 46enne di Casola di Napoli emesso dal gip di Torre Annunziata e anche all'obbligo di dimora nel Comune di Lettere, si era recato presso l'abitazione della donna, con la quale in passato aveva avuto una relazione.

Alla vista dei militari, giunti sul luogo a seguito di richiesta di aiuto della vittima, ha opposto resistenza minacciandoli e aggredendoli fisicamente. Immobilizzato, è stato portato in caserma. La donna lo ha denunciato per atti persecutori. Il 38enne è ora ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

Torna su
NapoliToday è in caricamento