Pompei, ritrovati negli Usa tre affreschi: erano stati rubati nel '57

Stavano per essere messi all'asta dopo la morte del magnate statunitense al quale appartenevano. Furono rubati insieme ad altri tre affreschi già recuperati negli anni scorsi

Uno degli affreschi

Erano stati rubati nel 1957 dai locali della Soprintendenza di Pompei: i carabinieri Tutela Patrimonio Culturale hanno ritrovato tre splendidi affreschi risalenti al I secolo a.C.

L'operazione, avvenuta negli Stati Uniti, è stata svolta in collaborazione con l'Ice. Sarebbero stati messi all'asta proprio in questi giorni, in seguito alla morte del magnate americano cui appartenevano.

I tre affreschi raffigurano una giovane donna con amorino sulla spalla, una figura maschile e una figura femminile con oinochoe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'ufficio Scavi della Soprintendenza Archeologica di Pompei, nel '57, furono rubati insieme ad altri tre affreschi già recuperati nel corso degli anni tra Europa (Regno Unito) e Usa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento