rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

I partiti non pagano gli affitti? La Procura apre un'inchiesta

Sarebbero 31 i casi di morosità da parte di partiti politici che non pagano il canone mensile per un debito complessivo di circa un milione di euro. Nei prossimi giorni il pm potrebbe disporre l'acquisizione di atti

Sarà presto approfondita dalla Procura di Napoli la vicenda esplosa nei giorni scorsi in merito agli affitti non pagati al Comune da parte di partiti politici e consiglieri comunali. Un debito complessivo che ammonterebbee a circa un milione.

Il dato è emerso nel corso di una verifica disposta dall'assessore comunale Bernardino Tuccillo sul patrimonio immobiliare del Comune: trentuno i casi di morosità riscontrati. Già nei prossimi giorni il pm potrebbe disporre l'acquisizione di atti o convocare i rappresentanti dei partiti per verificare se sussistano reati. L'obiettivo è capire secondo quali criteri e con quali procedure gli immobili sono stati assegnati, ma anche come mai, per anni, nessuno si è accorto che i canoni di locazione non venivano versati.


Ma chi sono gli affittuari degli appartamenti? Partiti politici di destra e di sinistra, molti dei quali non esistono più: Democratici di sinistra, Partito popolare italiano, Alleanza nazionale, Forza Italia, Udeur, Rifondazione comunista, Comunisti italiani, La destra, Partito dei Verdi, Partito democratico cristiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I partiti non pagano gli affitti? La Procura apre un'inchiesta

NapoliToday è in caricamento