menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Capodichino

Capodichino

Aeroporto, da stanotte sciopero Gesac: possibili disagi per chi parte

Previsto uno sciopero di 24 ore del personale Gesac dell'aeroporto di Capodichino a partire dalla mezzanotte di oggi. Possibili ritardi per i voli in partenza

Allarme rosso per chi tra stanotte e domani partirà dall'aeroporto di Capodichino: è previsto infatti uno sciopero di 24 ore del personale Gesac, la società di gestione della struttura.

Alto il rischio di disagi, soprattutto per quanto riguarda i voli in partenza da Napoli, che potrebbero subire ritardi. Lo sciopero inizierà stanotte a mezzanotte, e terminerà alla stessa ora di domani.


"Nella convinzione che esistano tutte le condizioni per evitare l'azione di sciopero proclamato dalle organizzazioni sindacali per domani, la Gesac ritiene utile formalizzare e chiarire la propria posizione in merito alla vertenza sindacale in corso, in virtù anche del grave disagio che tale sciopero di 24 ore arrecherà ai passeggeri in partenza". E' quanto si legge in una nota della Gesac, la società di gestione dell'aeroporto di Napoli, in vista dello sciopero proclamato per domani e dei possibili disagi che potranno verificarsi per i passeggeri. "L'Azienda ha, infatti, manifestato una concreta 'apertura' al sindacato, improntata a creare un clima di distensione ed uno spirito di piena cooperazione nelle relazioni sindacali - si legge nella nota - Appare dunque incomprensibile l'atteggiamento del sindacato soprattutto in uno scenario di forte crisi e di congiuntura economica sfavorevole che sta investendo anche il settore del trasporto aereo. Lo scalo di Napoli, così come anche gli altri aeroporti italiani, sta registrando, infatti, in questi mesi una significativa flessione del traffico passeggeri. E' dunque apprezzabile che in tale contesto la società abbia fatto uno sforzo importante di apertura verso tutti i lavoratori". "Gesac, nei giorni scorsi, ha infatti inviato alle organizzazioni sindacali un piano di proposte dando delle "disponibilità concrete" sui punti principali della vertenza sindacale quali Stabilizzazioni e contrattazione di 2 livello - conclude - L'azienda stigmatizza, dunque, il comportamento del sindacato, in quanto la vertenza poteva essere definita e le azioni di sciopero dunque revocate. Tali azioni, infatti, seppur proclamate nel pieno rispetto della legge sull'autoregolamentazione del diritto allo sciopero, ledono fortemente i diritti dei passeggeri, con ricadute negative sulla società di gestione in termini soprattutto di traffico passeggeri (vedi cancellazione voli da parte delle compagnie aeree) in un trend di già forte contrazione del traffico". (Ansa)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento