Cronaca

Niente acqua e cali di pressione: disagi in 29 Comuni della Campania

Ecco l'elenco. La normale erogazione idrica dovrebbe riprendere in modo graduale durante la nottata e normalizzarsi definitivamente nel corso della mattinata di giovedì 5 settembre

Mancanza d'acqua e cali nella pressione si stanno registrando in 29 comuni della provincia di Napoli e Salerno a seguito di un guasto alla linea di alta tensione dell'Enel che ha causato la mancanza di alimentazione elettrica delle centrali regionali idriche di Santa Maria la Foce, Lavorate e Mercato Palazzo in Sarno: lo comunica la Gori, la società che gestisce il servizio idrico nell'Ato3 Campania.

Al momento tecnici dell'Enel sono al lavoro per riparare il guasto. La normale erogazione idrica dovrebbe riprendere in modo graduale durante la nottata e normalizzarsi definitivamente nel corso della mattinata di giovedì 5 settembre.

Ecco i comuni interessati dal disservizio: Camposano, Carbonara di Nola, Casamarciano, Cicciano, Cimitile, Comiziano, Ercolano, Liveri, Massa di Somma, Nola, Palma Campania, Poggiomarino, Pollena Trocchia, Portici, Roccarainola, San Gennaro Vesuviano, San Giorgio a Cremano, San Sebastiano al Vesuvio, San Paolo Bel Sito, San Vitaliano, Sant'Anastasia, Sarno, Saviano, Scafati, Striano, Torre Annunziata, Torre del Greco, Tufino, Visciano.

I residenti riceveranno nelle prossime ore una telefonata dalla Gori per essere informati del disservizio e dei tempi di ripristino. Resta a disposizione degli utenti il numero verde della società 800 218270. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente acqua e cali di pressione: disagi in 29 Comuni della Campania

NapoliToday è in caricamento