menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedale

Ospedale

Accoltellato nel giorno del compleanno, Emanuele racconta: "Mi hanno aggredito in 15"

La brutale violenza del branco contro il 18enne di Mugnano è avvenuta nella centralissima piazza Monteoliveto. Il racconto di Emanuele Panico di quei minuti drammatici

Un 18enne di Mugnano è stato ferito nel weekend con una coltellata al braccio destro, mentre stava festeggiando il proprio compleanno in Piazza Monteoliveto. 

Ecco le parole di Emanuele Panico su Facebook sulla vicenda, che l'ha visto suo malgrado coinvolto: "Davvero bello quando al tuo compleanno mentre ti stai divertendo a Monteoliveto un tizio ti chiede una sigaretta, gli porgi il pacchetto e lui se ne prende tre, allora prendi e glielo fai notare, lui decide di buttarla sulle mani a caso, ti difendi e tipo 15 persone ti si buttano addosso come delle bestie assatanate. Ma ancor più bello è che dopo ciò sono ritornati più tardi, hanno deciso di accoltellarmi al braccio, gettarmi a terra e quasi spaccarmi una bottiglia in testa. Ovviamente mi sono difeso come potevo, ma contro 15 persone da solo è impossibile vincere, quindi mi so limitato a dare calci come capitava e pugni alle facce. Dopo questo si va all'ospedale, TAC, punti e poi si torna a casa e ripensando all'accaduto ti rendi conto che tutto è successo a pochi metri da una pattuglia della polizia in mezzo ad una piazza piena di gente. Storia finita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento