Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accoltellato a piazza Bellini, gli amici: "Walter è un artista. Ha difeso un'amica dall'ex ragazzo"

Il 38enne napoletano, di origini capoverdiane, è in ospedale dove è stato sottoposto a un'operazione chirurgica. Si tratta di un noto artista della scena hip hop partenopea, conosciuto e apprezzato nel centro storico di Napoli: "Era stato già minacciato"

 

C'è rabbia tra gli amici di Walter Natividade Fortes, il 38enne di origine capoverdiane ma "...più napoletano dei napoletani", accoltellato ripetutamente in piazza Bellini in pieno giorno. Le prime ricostruzioni, errate, aveva raccontato di un regolamento di conti tra extracomunitari. Ma la verità sembra molto diversa. "Da quanto sappiamo noi - spiega Simona Marrazzo, un'amica - Walter ha difeso una donna dall'ex ragazzo, già denunciato per stalking. E ci risulta che da giorni quest'uomo minacciasse Walter". 

Fortes è un nome noto della scena hip hop di Napoli: "Un artista - prosegue Simona - che ha dato molto a questa città fin da ragazzino. Non ho capito subito che si trattasse di lui perché dalle prime notizie non corrispondeva nulla. Poi ho letto alcuni post social di amici in comune. Non abbiamo avuto per ore notizie delle sue condizioni, finché persona che conosco e che lavora al Pellegrini ci ha detto di averlo visto dopo l'intervento e che gli aveva anche risposto".

Walter, infatti, ha insegnato in diverse palestre le sue discipline, oltre a esibirsi come dj in alcuni bar del centro: "Lo conosco da tempo - racconta Lino Silvestri della palestra Napoli Boxe - ha insegnato qui da me breakdance. Un ragazzo solare, socievole, che non farebbe male ad una mosca. Queste coltellate sono arrivate a tutti noi, non solo a lui". 

Sulla dinamica sono in corso le indagini, anche se, tra le persone che conoscono l'artista, c'è chi giura che dalle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza non ci siano dubbi. La polizia ha fermato il presunto aggressore, un giovane di 34 anni. "Walter poteva morire - afferma Simona - E penso anche a questa donna che aveva denunciato l'ex compagno senza avere risposta dalla legge. Un uomo libero di uscire per strada e accoltellare un'altra persona. Spero si faccia giustizia". 

Intanto, sui social è partita la rete della solidarietà. E' stata istituita una raccolta fondi con l'hashtag #siamotuttiWalterNatividadeFortes con l'obiettivo di raccogliere almeno 20mila euro da destinare al 38enne che, per guarire, non potrà lavorare per molto tempo. 

(Il video che ritrae la scena dell'aggressione è stato pubblicata sulla pagina Facebook del consigliere regionale Francesco Borrelli)

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento