menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressioni: accoltellato figlio di un boss

Un ragazzo di 18 anni, pregiudicato, figlio di un boss della camorra, è stato ferito durante la notte scorsa con un coltello a un polpaccio da un gruppo di giovani

Un gruppo di giovani, a Pianura, ha aggredito un ragazzo di 18 anni accoltellandolo a un polpaccio. Il giovane, Pietro Giorgio Lago - figlio di Carmine, detenuto in carcere e sottoposto al 41 bis - è affidato ad una comunità di accoglienza, e ieri sera è tornato nel suo quartiere, Pianura, grazie ad un permesso accordatogli per il fine settimana, per fare visita alla madre. In via José Maria Escrivà, intorno a mezzanotte, Lago è stato aggredito da un branco. Chi lo ha ferito ha tentato di colpirlo anche al fianco, ma non ci è riuscito. I giovani si sono poi dati alla fuga, e il diciottenne si è recato al pronto soccorso locale per farsi medicare. La prognosi di guarigione è sette giorni.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento