rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Ragazzini e coltelli: tre feriti in poche ore a Napoli

Due 13enni ed un 14enne feriti con armi da taglio. È il bilancio di un sabato sera qualunque in città

Due ragazzini feriti tra via Salvator Rosa e via Giorlamo Santacroce, un altro ferito a Ponticelli mentre camminava per strada. È l'inverosimile (ma tristemente concreto) bilancio di un sabato sera come tanti in una città in cui pare essere sempre più diffuso l'andare in giro con un'arma quando non si hanno neanche 15 anni.

Gli episodio sono uno più inquietante dell'altro.

Quello evidentemente più pericoloso ha avuto luogo intorno alle 20.30 in via Salvator Rosa. Secondo una prima ricostruzione, ancora tutta da verificare,un 14enne del posto sarebbe stato aggredito da alcuni coetanei ed uno di questi gli avrebbe sferrato un fendente all’addome. Gli aggressori lo avrebbero poi trascinato in strada per diversi metri, fino all’intervento del padre della vittima che è riuscito a trarlo in salvo dalla furia della baby gang. Il ferito è stato ritenuto dai sanitari guaribile in 15 giorni.

Un secondo episodio è avvenuto non troppo lontano, ma pare non avere alcuna attinenza con il primo. Intorno alle 23 di ieri sera un 13enne si è presentato al Pellegrini con una ferita ad una gamba verosimilmente dovuta ad un’arma da taglio. Secondo una prima ricostruzione – ancora tutta da verificare – il giovane sarebbe stato colpito da un coetaneo nel parco Viviani di via Girolamo Santacroce. Tra le ipotesi anche quella dell’uso incauto di una lama. In questo caso la vittima è stata ritenuta guaribile in 10 giorni.

Ultimo caso quello avvenuto a Ponticelli, dove in serata i carabinieri sono intervenuti presso il pronto soccorso della clinica Villa Betania per 13enne ferito con arma da taglio: il ragazzo si sarebbe accorto della ferita alla gamba mentre era in strada. Sette i giorni di prognosi prescritti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzini e coltelli: tre feriti in poche ore a Napoli

NapoliToday è in caricamento