menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltella alla testa un conoscente, poi minaccia di togliersi la vita

I carabinieri hanno arrestato un 35enne per tentato omicidio. Il 68enne è stato operato per la rimozione del coltello ed è ora ricoverato in prognosi riservata

Al culmine di una lite ha accoltellato alla testa un suo conoscente 68enne, rimasto con il coltello da cucina conficcato tra la tempia e lo zigomo destro. I carabinieri hanno trovato così l'uomo, una volta giunti nella sua casa di via Campana a Pozzuoli, facendolo trasportare subito in ospedale dal 118.

In una telefonata al 112, l’accoltellatore aveva confessato di avere appena compiuto il gesto e di essere intenzionato a suicidarsi. I carabinieri sono riusciti a individuare e ad arrestare per tentato omicidio un 35enne di nazionalità eritrea, residente a Pozzuoli e già noto alle forze dell'ordine. Era sui binari della linea ferroviaria: quando i carabinieri gli si sono avvicinati, ha minacciato di lanciarsi nel vuoto da un ponte.

Il 68enne è stato intanto operato per la rimozione del coltello e poi ricoverato in prognosi riservata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento