Accoltella il fratello della compagna: era contrario alla relazione

L'episodio è accaduto a Sant'Antimo. L'uomo, un 33enne, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio. Il coltello usato, lungo 20 centimetri, è stato rinvenuto e sequestrato

Carabinieri

Tentato omicidio: questa l'accusa alla base del fermo a cui è stato sottoposto, dai carabinieri di Sant'Antimo, un 33enne incensurato del luogo. Nei suoi confronti i militari hanno raccolto gravi indizi: l'uomo nel tardo pomeriggio del 14 settembre, in via Marconi, avrebbe sferrato due coltellate all'addome di un 29enne, questo al culmine di un litigo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'origine del diverbio, poi degenerato, il fatto che la famiglia dell'accoltellato fosse contraria alla relazione sentimentale che il 33enne stava portando avanti con la sorella 32enne del ferito. Il coltello usato, lungo 20 centimetri, è stato rinvenuto e sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento