menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Qualiano, deteneva 500 kg di botti in cantina: arrestato

Un 48enne del luogo è finito in manette in seguito alla scoperta dei Carabinieri della zona. L'uomo ha messo a rischio l'incolumità delle quattro famiglie che vivevano nel condominio

I Carabinieri della stazione di Qualiano hanno arrestato un 48enne della zona, F.C., già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di detenzione illegale di materiale esplodente.

L'uomo deteneva circa cinquecento chilogrammi di botti pericolosi in cantina in un palazzo di Via Ripuaria a Qualiano.

I militari dell'arma, come riferisce l'Ansa, hanno trovato e sequestrato nello scantinato del 48enne, 64 batterie di fuochi d'artificio artigianali di IV e V categoria.

Il materiale, stipato senza alcuna precauzione, avrebbe potuto provocare forti esplosioni e mettere, così, a rischio l'incolumità delle quattro famiglie che abitavano nel condominio.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento