Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Vuole tornare con la sua ex, madre di sua figlia: picchia i suoceri

In manette è finito un 24enne con l'accusa di stalking. Una storia d'amore con scenate di gelosia, ritorsioni, continue vessazioni per più di un anno

Un clima di terrore durato oltre un anno, fino alla svolta di ieri quando un 24enne napoletano, su disposizione della Procura di Nola, è stato arrestato con l'accusa di stalking.

A fermare le sue azioni violente, si legge sul Mattino, gli agenti del commissariato di Acerra guidati dal vicequestore Antonio Cristiano e dal commissario Alessandro Gallo a cui si era rivolta la ex compagna, sua coetanea, per denunciare le continue vessazioni a cui sarebbe stata sottoposta insieme alla sua famiglia di origine.

Una storia d'amore e di convivenza con scenate di gelosia, ritorsioni. Fino a quando la giovane, in dolce attesa, ha deciso di rifugiarsi dai genitori. Ma lo scorso dicembre, ecco il 24enne tagliare con un coltello le ruote dell'auto dei suoceri, poi andare a trovare la convivente in ospedale dove aveva partorito la loro bambina e picchiare i genitori di lei. Un clima pesante che si ripercuote sullo stato di salute della donna a cui i medici vietano di allattare la bambina. Fino a ieri, quando l'uomo finisce in manette.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuole tornare con la sua ex, madre di sua figlia: picchia i suoceri

NapoliToday è in caricamento