rotate-mobile
Cronaca Pendino / Piazza Giuseppe Garibaldi

Anche il 2 giugno in Piazza Garibaldi il mercato degli stracci

Altro che Festa della Repubblica. A Napoli, nella Piazza della Stazione Centrale, proprio sotto la statua di Garibaldi, la solita rappresentazione del degrado: decine i disperati che raccolgono rifiuti dai cassonetti e tentano di rivenderli

Altro che Festa della Repubblica, altro che 2 giugno. Cosa vuoi che importi alle centinaia di persone che anche in quest'occasione non hanno potuto fare a meno di esporre la propria mercanzia fatta di rifiuti proprio sotto la statua di Garibaldi? A Napoli, nella Piazza della Stazione Centrale, a due passi dai treni che sfornano turisti e dagli autobus regionali, è andata in scena l'ennesima rappresentazione della vergogna, del degrado, dell'abbandono in cui versa la zona. Scarpe, vestiti, giocattoli, dvd, cellulari, radio: nell'immondizia la gente butta di tutto, e i disperati raccolgono di tutto, cercando di rivendere ogni cosa ad altri disperati in cerca dell'affaruccio da cinquanta centesimi o da un euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il 2 giugno in Piazza Garibaldi il mercato degli stracci

NapoliToday è in caricamento