menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teneva dosi in casa: all'arrivo dei carabinieri si lancia dalla finestra

Si lancia dalla finestra pur di sfuggire al controllo dei carabinieri. E' accaduto a Casavatore, in provincia di Napoli, dove sono state arrestate due persone

Francesco Iodice, 25 anni, e Luigi Orefice, 45enne, entrambi del luogo e già noti alle forze dell'ordine, sono stati fermati dai carabinieri. Per sfuggire all'arresto uno dei due si è lanciato dalla finestra.

I militari dell'arma, dopo aver fatto ingresso all'interno delle palazzine popolari di via Elena, hanno effettuato una perquisizione nell'abitazione di Iodice che, alla vista dei carabinieri, si è lanciato nel vuoto dalla finestra posta al primo piano della sua camera da letto. Il 25enne è stato bloccato dai militari rimasti all'esterno dell'abitazione.


Sorpreso nella stessa casa anche Luigi Orefice che, nel frattempo, si era chiuso in un'altra camera da letto per non essere arrestato. Nel corso della perquisizione i carabinieri hanno sequestrato 1.500 bustine da 1 grammo ciascuna contenenti marijuana, nonché 500 bustine vuote utilizzate per il confezionamento dello stupefacente ed un bilancino di precisione. Il valore commerciale della sostanza è di circa 15.000 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento