rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Gara di solidarietà tra gli agenti di polizia per aiutare una 17enne

Il 27 novembre scorso, la giovane in attesa di un bambino era stata soccorsa in Piazza Carlo III da un'ambulanza del 118 e condotta a Villa Betania

Molto spesso, dietro un intervento degli agenti della Polizia di Stato, si nascondono storie tristi fatte di emarginazione, disagio, povertà che, in primis colpiscono proprio i poliziotti intervenuti.

E’ il caso di una giovane donna africana che, il 27 novembre scorso, è stata soccorsa in Piazza Carlo III da un’ambulanza del 118 e condotta all’Ospedale Evangelico “Villa Betania” di Ponticelli. Visto le precarie condizioni di salute in cui versava e in considerazione anche del suo stato di gravidanza, nonché priva di documenti, la Polizia di Stato era intervenuta sul posto.

Si è così scoperto che la ragazza, proveniente dalla Sierra Leone, era sbarcata nei primi giorni di novembre a Trapani. Collocata in una casa di accoglienza per minori in Salaparuta (TP), visto i suoi 17anni, si era allontanata arbitrariamente il 15 novembre scorso, per giungere a Napoli. I poliziotti, vedendo quella giovane donna sola e senza familiari, nonché priva di indumenti, hanno organizzato una colletta tra tutto il personale in servizio nel Commissariato di Polizia Ponticelli, con il cui ricavato hanno acquistato beni di prima necessità: biancheria intima, pigiami, pantofole, scarpe, cappell.

La donazione è avvenuta all’interno del reparto di ginecologia dove la 17enne è ricoverata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gara di solidarietà tra gli agenti di polizia per aiutare una 17enne

NapoliToday è in caricamento