Cronaca

Coronavirus, l'associazione Nessuno Tocchi Ippocrate: "11 casi di positività nel 118 a Napoli"

L'appello dell'associazione: "Rinnoviamo il nostro invito a chiamare il 118 solo se strettamente necessario"

"Da fonti interne apprendiamo che sono 11 tra medici, infermieri e autisti del 118 di Napoli che sono risultati positivi al tampone di screening per SARS-COV-2. I professionisti sono stati prontamente isolati in quarantena domiciliare e stanno seguendo le cure del loro medico di famiglia". A renderlo noto, sulla sua pagina social ufficiale, è l'associazione Nessuno Tocchi Ippocrate

"Sta diminuendo vertiginosamente il numero dei 118ttisti in servizio a Napoli e questo desta parecchia preoccupazione in virtù del carico di lavoro acquisito in questi giorni, unito all’esiguità del rapporto ambulanze/numero di cittadini. Rinnoviamo il nostro invito a chiamare il 118 solo se strettamente necessario", scrive l'associazione.

nti-cov-2

Galano: "11 casi di positività registrati nell'arco di un mese. Virus contratto in ambito familiare"

Sono 11 i casi di persone positive registrate, nell'arco di un mese, tra il personale del 118. E' quanto fa sapere all'Ansa Giuseppe Galano, direttore del servizio a Napoli e coordinatore regionale del trasporto d'emergenza. 

Il personale risultato positivo al Covid-19 "ha contratto il virus in ambito familiare, cosa appurata facendo le opportune indagini epidemiologiche del caso e non nei luoghi di lavoro".

"Il personale del 118 è sempre protetto con tutti i dispositivi di protezione individuale - afferma Galano - Anche se rispondono a una chiamata, per esempio da trauma stradale, intervengono indossando tuta, mascherina, guanti, visiera".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'associazione Nessuno Tocchi Ippocrate: "11 casi di positività nel 118 a Napoli"

NapoliToday è in caricamento